Inviato da 3Nta | il 12/02/2013 | 1063 letture | Commenta | Vai al menu principale
Interviste : Max Grunwald e Marius Bakken ITW
Durante la tappa di Livigno del World Rookie Fest abbiamo avuto l'occasione di vedere in action tantissimi “piccoli” snowboarder, che ad ogni run hanno saputo regalarci trick degni di veri e propri pro-riders, sfidandosi a colpi di double cork, rotazioni switch e cab, senza curarsi delle dimensioni dei kicker e delle condizioni meteo, non sempre favorevoli.

In questi fantastici giorni di festa, abbiamo avuto anche l'opportunità di incontrare e conoscere più da vicino l’11enne Max Grunwald in gara nella categoria Grom e il rookie Marius Bakken, entrambi vincitori del progetto “Rookie Scouting” ideato da Völkl Snowboards per il reclutamento di giovani riders, opportunità che gli garantisce di essere seguiti da professionisti ed avere uno sponsor solido su cui contare.
Vi ricordiamo che il Rookie Scouting è ancora in corso (si conclude ad Aprile 2013) ed è una possibilità aperta a tutti. Basta compilare lo speciale form sulla piattaforma dedicata, per creare il profilo personale, dove caricare foto e video per mettere in evidenza le proprie capacità. Non abbiate paura, mandateci il vostro materiale!
Max e Marius sono stati scelti da Volkl proprio grazie a questa piattaforma dove hanno potuto dimostrare che nonostante la loro giovane età sono già fortissimi. Conoscendoli abbiamo anche scoperto che nonostante saltino su kicker grossi, rimangono sempre con i piedi per terra e il loro obbiettivo è quello di continuare sempre a spingere per migliorare il loro livello.

Ma ore è il momento di scoprire cosa ci hanno raccontato!



ITW Grunwald Max

- Ciao Max, raccontaci un po’ di te.
Ciao a tutti, mi chiamo Max Grunwald, ho 11 anni e vivo vicino a Garmisch tra Austria e Germania. Normalmente giro e mi alleno a Zugspitze con mio fratello che ha 2 anni più di me che purtroppo però non è potuto venire qui a Livigno perché si è infortunato.

- È la prima volta che vieni qui a Livigno? Ti è piaciuto?
Si, ma ci tornerò sicuramente. Il park e il set up mi sono piaciuti davvero tanto. La linea L è un po’ troppo grande per provare rotazioni, quindi ho deciso di dare il massimo sulla linea M. La mia run di gara è composta da bs3, fs3, bs1 e cab5. Ma verso la fine ho anche provato a spingere di più sull’ultima struttura con un cab7 che poi si è rivelato quasi un cab9!

- Quali sono i prossimi appuntamenti della stagione?
I miei prossimi appuntamenti sono i Burton European Open di Laax, dove parteciperò assieme a mio fratello sia nello slopestyle che nella gara di pipe.
- Vuoi salutare qualcuno?
Si, la mia mamma che mi accompagna sempre alle gare e tutti quelli che mi aiutano a fare sempre più snowboard!


ITW Marius Bakken

- Ciao Marius raccontaci un po’ di te.
Ciao mi chiamo Marius Bakken, ho 16 anni e vengo dalla Norvegia. Il mio home resort è Hønefoss, ma ultimamente mi alleno in un piccolo resort vicino alla scuola dello sport dove studio. Ci sono diversi kiker e qualche rail e mi diverto molto anche perché siamo una bella crew che si sposta per fare le gare. Qui a Livigno ad esempio siamo tutti assieme.

- È la prima volta che vieni a Livigno?
No, la seconda. La prima è stata la passata stagione sempre per il Rookie Tour. Ogni anno è una esperienza positiva anche se ottenere un buon risultato non è facile.
- Come hai trovato il setup?
Divertentissimo e impegnativo allo stesso tempo, la linea di Slope Style è incredibile, i kiker sono i migliori su cui ho mai girato.

- Qual è l’aspetto che ti ha messo pi in difficoltà qui alla gara del Rookie?
Sicuramente il meteo, ma quello credo abbia influenzato un po’ tutti. Io personalmente ho avuto difficoltà a trovare le velocità giuste sulla linea. In Norvegia sono abituato ad avere kiker dove serve andare molto più veloci per passare il piatto e atterrare bene, qui invece è tutto il contrario, sembra sempre di essere lenti e invece si va lunghi. Poi non è uno solo ma sono quattro ed è difficile prendere le misure e fare bei trick su tutta la linea.

- Il tuo setup?
Giro con una Volkl Squad Junior 145/148, goofie, passo 52 con 15° / -15°. Mi piace perché è larga e mi da una buona stabilità, inoltre è flessibile e con un buon pop così si può andare alti sui kiker! Poi ha dei colori esagerati, soprattutto la soletta con questo arancione che si riflette sulla neve! Per me una tavola deve essere anche bella per andare forte! Eheheh

- Quali sono i tuoi prossimi appuntamenti?
I Burton European Open a Laax dove spero di andare meglio!
- Vuoi salutare qualcuno?
Si, i miei genitori, i miei compagni di scuola e tutti quelli che mi supportano!

Enjoy Völkl, enjoy Young Guns!
Völkl Snowboards Italia
www.volkl-snowboards.it
Interviste




Facebook