Inviato da 3Nta | il 16/01/2019 | 396 letture | Commenta | Vai al menu principale
Eventi : Ultimata la preparazione per la festa del freestyle per eccellenza!
È tutto pronto: fra una settimana esatta, sull’Alpe di Siusi si alzerà il sipario della terza FIS Slopestyle World Cup, che offrirà nuovamente la possibilità di ammirare l’élite dello slopestyle ai piedi dell’impianto Laurin.


Qualche invidioso potrebbe rivolgere lo sguardo oltre il Brennero, dove volteggiano fiocchi di neve che sembrano non finire mai. Tuttavia, sull’Alpe di Siusi regna la piena soddisfazione per le condizioni presenti: “L’intero snowpark è allestito da fine dicembre e la proline è già stata teatro degli allenamenti di numerosi team e atleti.” (Matthias Rabanser, Funivie Rabanser) Ciò sottolinea l’importanza di questa infrastruttura, che non accoglie solo la Coppa del Mondo. “Per la World Cup aggiungiamo soltanto 3 ostacoli tecnici nella parte inferiore dello snowpark, che ha una lunghezza di 1.500 m. Così, per l’intera stagione, la kickerline è a disposizione degli allenamenti.”

Naturalmente, il fatto che la Coppa del Mondo e il suo seguito facciano tappa sull’Alpe di Siusi per la terza volta è una grande gioia per gli atleti locali, tra cui ormai viene annoverata la nazionale italiana di freestyle. “Da inizio gennaio questa è la nostra seconda casa e, ogni anno, non possiamo fare altro che ringraziare l’area vacanze e i gestori degli impianti di risalita dell’Alpe di Siusi per le ottimali condizioni offerte. È il regno ideale per allenarsi per le competizioni internazionali e, al termine di ogni gara, siamo lieti di potervi fare ritorno.” (Alberto Maffei, atleta olimpico e della nazionale di snowboard di serie A)

Anche il turismo, quindi, apprezza il fatto che lo snowpark sia ormai noto e apprezzato oltre i confini regionali, in virtù delle condizioni ottimali per gli allenamenti. “Siamo molto lieti del successo riscosso da quest’infrastruttura, nella sua totalità, amata in tutt’Europa non solo dai professionisti, ma anche da persone d’ogni età e livello di preparazione. La Coppa del Mondo, poi, è la ciliegina sulla torta.” (Carmen Seidner, Alpe di Siusi Marketing)

L’obiettivo della FSA (Freestyle Association South Tyrol) è l’evoluzione della Coppa del Mondo come evento mediatico, puntando sempre più sui media digitali. Inoltre, si desidera posizionare l’Alpe di Siusi tra le sedi olimpiche per le discipline di freestyle, qualora si arrivasse realmente a una candidatura comune nell’ambito del CONI.

Un cordiale ringraziamento ai nostri partner:
Seiser Alm, Dolomiti Superski, Südtirol, Raiffeisen, Autonome Provinz, Forst, TechnoAlpin, Leica Geosystems, F-TECH, Prinoth, zukunvt, FSA

Eventi




Facebook