Inviato da 3Nta | il 05/02/2008 | 672 letture
L’americano Kevin Pearce batte il connazionale Scotty Lago ed il finlandese Peetu Piiroinen.
É stato festeggiato il grande ritorno a casa dello storico evento allo stadio Bergisel

Innsbruck, 2 Febbraio 2008 – Kevin Pearce vince l’ambito anello del Billabong Air & Style Innsbruck-Tirol 08 con un gigantesco Backside 540 Alley Oop alto 7.10 metri, ripetendo il grande spettacolo già regalato durante Nokia Air & Style 07 in Monaco. Durante la finale, il ventenne ha battuto con un trick da 270 punti 8 spessissimi rider della scena internazionale: Scotty Lago, piazzatosi al secondo posto (258 punti / Frontside 720 Alley Oop, 6.80 m d’altezza) e Peetu Piiroinen al terzo (257 punti / Backside 540 Tailgrab, 6.5 metri d’altezza). Jack Mitrani vince lo „Swatch Highest Air“ con 8,70 metri d’altezza.

“Sono molto felice e soddisfatto del ritorno dell’Air&style a Innsbruck. -afferma Andrew Hourmont fondatore dell’Air & Style - L’idea di costruire un quarterpipe ha pienamente soddisfatto ogni nostra aspettativa. Il livello di riding è stato altissimo. Sono rimasto senza parole dalle performance dei rider e all’entusiasmo dei spettatori presenti e da quello dei nostri partner, che hanno permesso che tutto questo avvesse luogo, qui allo stadio Bergisel”.

Lo Swatch TTR World Tour Five-Star Event con un montepremi di 50,000 US-$ ha offerto ancora una volta un contest di alto livello altolivello. I 24 rider presenti hanno lasciato i 12000 spettatori letteralmente senza parole grazie a trick giganteschi in un quarterpipe di 10 metri di altezza e 25 metri di larghezza.
L’evento inoltre, si distingue per l'originalità del grande after contest con il concerto da paura dei Queens of Stone Age

CLASSIFICA FINALE:
1 Pearce Kevin USA
2 Lago Scotty USA
3 Piiroinen Peetu FIN
4 Autti Antti FIN
5 Longo Arthur FRA
6 Frei Colin SUI
7 Keller Markus SUI
8 Hansen Kim Rune NOR

Open in new window


Leggi tutto... | altri 3051 bytes | Commenti?

Inviato da 3Nta | il 04/02/2008 | 739 letture
Sveglia presto la domenica mattina. A colazione ci viene raccontata la notte passata: Billy Fresolone e la mega scalinata doppio kink degli impianti del Tonale; risultato 4 a 0 per la scalinata.
Insegnamento: meglio vivere con il livido di chi ha provato che avere il rimorso di non aver osato! (massima Giotziana).
Rendez-vous alle 9:30 allo snowpark del Tonale.
Giusto il tempo di brandizzare lo spot che subito i nostri atleti si sbizzarriscono sul salto principale a colpi di 540 e rotazioni smooth.Tra i più consistenti c’è lo skier Moritz Gruber che ci delizia con switch 720 seguito da Billy Fresolone, Jona, Lorenzo Buzzoni e Carlo Basci.
Appena sopra c’è il tavolino da picnic per gli slides su cui Jona ci sfodera un bel backside tailslide. Più in basso troviamo invece alcuni panettoni per il jibbing seguiti da boxes molto semplici ed un bidone da slidare.
L’idea geniale ce l’ha Rigano (fotografo di Sequence), influenzato da chissà quale gioco della Wii. L’idea: 3 jumps che danno su una roccia di 3 metri d’altezza. Due laterali per il jibbing e uno centrale per sgapparsela.
Apre le danze Lorenzo Buzzoni con alleyhoop frontside slash sulla parete destra, seguito da Jona in frontside 180 butter 180 out sul primo dente.
Incoronato The King of the week-end, Moritz “ Il santo” Gruber, si sgappa tutta la roccia in Back Flip sul kiker centrale. Rigano esulta. Ricky (filmer e regista di Snowave) chiude la puntata con il sole che tramonta e la dovuta distruzione delle strutture da parte degli artefici, per evitare che qualche sprovveduto ci lasci le penne i giorni successivi.
Si fanno le valige e si riparte; chi verso il grigiore cittadino e chi più fortunato, per shootare le ultime tappe dell’Eastpak Snowboard Tour a San Martino di Castrozza e Passo Rolle.
Si ringraziano: Apt Val Di Sole, Trentino Spa e Eastpak.

Keep it real. Spurtel!
Giotza

Open in new window



Inviato da 3Nta | il 26/01/2008 | 758 letture
Si è svolto nel fine settimana del 19 e 20 gennaio scorsi al Cimone, in località Passo del Lupo (Sestola, Mo), l’esclusiva manifestazione Fly & Try, organizzata dal club AppenninoRiders, con il patocinio del Consorzio Stazione Invernale del Cimone, ed in collaborazione con Snowpark Cimone e Deep Ice.

Sono accorsi in centinaia, fra snowboarder e sciatori, a mettere alla prova le loro capacità freestyle sul tanto atteso BigAirBag, materasso da “stuntman” posizionato a seguito di un jump big-air, che ha fatto il suo esordio, per la prima volta in Italia, proprio a Passo del Lupo.

Le misure del jump, preparato dallo staff per l’occasione, hanno alimentato l’adrenalina e le emozioni che si sono respirate in questo soleggiato weekend di gennaio, scorso veloce all’insegna delle sperimentazioni aeree, della buona musica e di vecchie e nuove amicizie.

Nel pomeriggio di domenica è stata la volta del Fly & Try Contest, che ha visto protagonisti riders di tutti i livelli, sfidarsi a colpi di trick!
Complice della buona riuscita dell’evento anche la presenza del villaggio-stand FreerideTour organizzato con DeepIce, che ha proposto test di snow/sci, promo stand di bibite e snack, oltre naturalmente alla presenza del punto adesione AppenninoRiders dove sono stati registrati numerosi nuovi iscritti.
Si ingrandisce così la grande famiglia AppenninoRiders, che ha realizzato questo evento grazie alla passione di uno staff efficiente, professionalmente preparato e aperto a collaborazioni.

Un doveroso ringraziamento al Consorzio del Cimone, Deep Ice, SnowparkCimone, lo staff di BigAirBag arrivato dall’Olanda e agli sponsor dell’associazione: Ninpha, Skimen2, SwitchShop e Decathlon Savignano; in particolare Punto Sport di Maranello, che ha gentilmente offerto i premi del contest.

www.appenninoriders.it



Inviato da 3Nta | il 25/01/2008 | 686 letture
RECORDO DI ISCRITTE AL RIP CURL GIRLS CHE HA VISTO COME OSPITE D’ONORE LUDMILLA RADCHENKO E FRANKLIN SANTANA,
GRANDE ATTESA PER WINTER WHEEL DI SABATO PROSSIMO

Record di iscritte per la tappa italiana del Rip Curl GirlsTour. Sabato e domenica scorsa le piste di PRATO NEVOSO sono state letteralmente travolte da una valanga rosa armata di snowboard e voglia di divertirsi. Ben 160 partecipanti hanno confermato il crescente successo dell’iniziativa promossa dal brand australiano.
Le abbondanti nevicate degli ultimi giorni e uno splendido sole hanno regalato uno scenario incantato che ha permesso di sfruttare al massimo tutte le lezioni gratuite. Molte ragazze avevano partecipato anche alle edizioni precedenti e hanno subito provato salti più difficili. Chi era invece alle prime armi ha assaporato tutta la libertà e le emozioni delle prime discese.
Il divertimento si è poi trasferito sul pipe dove a mezzo giorno di sabato è stata organizzata una super grigliata per riprendere un po’ il fiato. La sera, l’energia delle girls si è scatenata al pub Snow Fever presso il residence Stalle Lunghe. Musica e divertimento per tutti!
Ospite d’onore è stata l’ex letterina Ludmilla Radchenko accompagnata dal fidanzato e modello Franklin Santana. Appassionata snowboarder non si è risparmiata neanche un attimo e si è esibita in numerose discese.
Un ringraziamento particolare va ai maestri e professionisti del Gruppo Zenta e ai fratelli Gex che, con le loro acrobazie, hanno lasciato tutti a bocca aperta.
Prossimo appuntamento sulle piste di Prato Nevoso sabato 26 gennaio per l’attesissima gare di motocross sulla neve in notturna. La Winter Wheels, giunta quest’anno alla sua sesta edizione, è l’unica manifestazione in Europa di questo genere. Organizzata dal pilota cuneese Nicola Dutto e da Prato Nevoso, l’evento promette di essere davvero spettacolare con una carnet di piloti di caratura internazionale pronti a sfidarsi a partire dalle 17. Ad accompagnarli la voce e la simpatia di Dj Ringo di Radio 105.

Open in new window



Inviato da robbi | il 25/01/2008 | 807 letture
Reports Si è conclusa con uno spettacolo davvero mozzafiato la terza edizione del Protest World Rookie Fest, evento TTR 3Star dedicato agli snowboarder under 18. Tre giorni all’insegna dello Snowboard più spettacolare che hanno visto trionfare il belga Kevin Bronckaers davanti ai norvegesi Simen Neraker e Gjermund Braathen. Con questa vittoria il rider belga si è portato a casa l’ambitissimo invito al Waengle Taengle in Austria, uno tra i migliori eventi pro Europei. Nel femminile invece la migliore è stata Sarka Pancochova. Ma è proprio nella categoria grom (nati dal 1993 al 1996), che sono arrivate le più belle soddisfazioni per l’Italia dove il piemontese di Bardonecchia, Yuri Caciotta, si è portato a casa un ottima terza piazza. La vittoria è andata invece all’olandese Dini De Jong mentre per quanto riguarda il podio femminile, completamente francese, sul gradino più alto è andata Alicia Bonnaud davanti a Emma Bernard. Ma il premio più importante va sicuramente allo Snowpark Mottolino giudicato dagli addetti ai lavori il numero uno in Europa.
www.snowpark.mottolino.com

Open in new window



Inviato da 3Nta | il 23/01/2008 | 756 letture
LAAX, Svizzera (18 gennaio 2008) – La nona edizione dei Burton European Open si e’ conclusa oggi con una delle piu’ incredibili finali di halfpipe degli ultimi tempi grazie a un fortissimo Kevin Pearce (USA) che ha soffiato la vittoria a Shaun White (USA) a un passo dalla vittoria. Kelly Clark (USA) ha facilmente raggiunto il primo posto, portando il riding femminile sull’halfpipe a un livello superiore grazie a ampiezze pazzesche e una scioltezza mai vista prima. Kelly e Kevin hanno vinto 10.000$ dollari ciascuno, 1000 punti TTR e 8000 punti validi per il titolo di campione generale dei Burton Global Open Series, il cui premio ammonta a $100,000 per il vincitore, sia uomo che donna, che verra’ decretato dopo gli US Open....

Open in new window


Leggi tutto... | altri 6916 bytes | 119 commenti

Inviato da 3Nta | il 23/01/2008 | 841 letture
Domenica la prima tappa italiana dell’AM Tour si e’ svolta nella splendida cornice di Madonna di Campiglio. All’interno dell’Ursus Snowpark perfettamente shapato, ragazzini di diverse nazionalita’ si sono sfidati in uno dei contest piu’ importanti per la loro categoria.

I giovani snowboarders che si sono incontrati a Madonna di Campiglio per il sesto evento del Burton AM Tour 2007/08, hanno gareggiato in una situazione davvero irripetibile. La location prescelta era Ursus Snowpark, che si compone di diversi funbox, jump e alcuni accorgimenti speciali come un quarter pipe alla fine della pista. Ultimo ma non meno importante elemento motivante per i giovani rider e’ stata la bellissima giornata di sole che li ha aiutati a sentire meno la stanchezza e ad andare su e giu’ per il park alla ricerca del loro migliore trick. I giudici italiani hanno valutato in base al livello tecnico e allo stile generale delle loro performance. A parte il tifo della folla, i ragazzi erano gasati dai premi del main sponsor Suzuki e degli altri sponsor Anon e R.E.D., dalle specilita’ locali e dai gadget dello sponsor del park KOSS.

Nella categoria Junior Boys (14-20 anni) il polacco Piotr Janosz (19) ha battuto gli italiani Thomas Eschgfeller (17) e Andrea Mainenti (19) rispettivamente al secondo e terzo posto. I due sloveni leader del tour generale nella categoria Kid Boys (8-14 anni) Tim Kevin Ravnjak (11) e Kristian Zilaji (14) hanno difeso la loro posizione piazzandosi rispettivamente al primo e al secondo posto. Anche nella categoria Junior Girls i nomi della classifica generale si ripetono su quella di Madonna di Campiglio. Gaia Giacomazzi (17), svizzera, ha vinto sulla polacca Anna Podgorna soffiandole cosi’ il primo posto anche in classifica generale.
Il Burton AM Tour prevede altre 12 gare prima del ritorno in Italia in Val Senales il 26 aprile.

Burton AM Tour
La terza edizione del Burton AM Tour prevede 19 eventi in 15 diversi paesi europei. Ragazzi di un’eta’ compresa fra gli 8 e i 20 anni possono competere per premi di altissimo livello e garantirsi l’ingresso alle qualifiche dei Burton European Open, il piu’ importante contest di snowboard europeo. Il main sponsor Suzuki mette in palio due Quad Bikes per entrambi i campioni del Junior Tour. Il Burton AM Tour fa parte del TTR (Ticket to Ride) World Snowboard Tour. Cio’ significa che ad ogni evento si possono portare a casa punti utili per la classifica TTR.

Open in new window



Inviato da 3Nta | il 18/01/2008 | 963 letture
Ogni anno, dal 2 al 7 gennaio, i top rider mondiali si ritrovano Davos per sfidarsi in uno degli eventi di superpipe e quarterpipe più importanti al mondo, l’ O’NEILL EVOLUTION, gara a 6 stelle del circuito TTR.
Il montepremi di ben 100.000 euro è uno stimolo in più per spingere al massimo e portare il riding ad un livello superiore, grazie anche alla perfezione del pipe e del quarter.

Open in new window


Leggi tutto... | altri 3463 bytes | Commenti?

Inviato da 3Nta | il 17/01/2008 | 2589 letture
Domenica 13 gennaio 2008 a Prato Nevoso (CN) si e' svolta la prima tappa del Bataleon Tour 2008 US us THEM.

Il meteo non e' stato nostro amico con nebbia e neve , nonostante questo con circa un ora di ritardo sul programma l'evento Bataleon ha preso forma con una piccola variazione: il previsto slope style si e' trasformato in un contest di rails visto che per la troppa neve Gherry e il suo staff non hanno fatto in tempo a shapare il park e la linea di salti...

Open in new window


Leggi tutto... | altri 4652 bytes | Commenti?

Inviato da 3Nta | il 16/01/2008 | 899 letture
REPORT MADESIMO 12-13 /01
Si è appena conclusa la prima tappa del Tour di Snowboard Camps durante i Week-ends , organizzato da Simone Panfili e Romina Masolini.
Condizioni fantastiche, neve fresca, sole, gente simpatica e tanto divertimento!
Sabato siamo stati gli ultimi a scendere, abbiamo sfruttato al massimo i fuori pista nonostante fossimo ormai stanchi e zuppi, ma l’emozione di surfare tutti insieme tra chi urlava dalla gioia e chi ruzzolava , era troppo forte!
La serata in hotel è stata molto ridicola, si è improvvisata una premiazione con tanto di presentatrice Roberta, una befana e i valletti Giacomo e Laura rispettivamente per le ragazze del Ladycamp e i ragazzi del Funkcamp...insomma, tante risate, premi per tutti tra cui anche un camp vinto da Erika!
Domenica sole splendente! Tutti carichissimi partiamo per scoprire le piste in mezzo ai boschi,Simone segue il gruppo dei freestylers e Romina le ladies che provano anche fakie e un po’ di fresca anche se a volte …. s’infossano!
Un ringraziamento va a tutto lo staff, a Francesca del Consorzio Valchiavenna e soprattutto ai partecipanti che sono stati simpatici e si sono subito amalgamati con noi!
I prossimi appuntamenti saranno:
-Cimone 26-27 gennaio /–Pila 2-3 febbraio / –Madesimo 9-10 febbraio / -Piancavallo 16- 17 febbraio –centro-sud 23-24 febbraio /-Etna 1-2 marzo /Tignes 25 aprile-1’maggio.
Info: www.ladycamp.com , www.funkcamp.it
Tel .347.2722706 – 348.0610676

Open in new window



Inviato da 3Nta | il 15/01/2008 | 1299 letture
Oliver ha vinto ben due gare importanti, oltre che filmare con Random e meritarsi la cover di Onboard di questo mese… oltre che girare tutti i suoi home spot e meritarsi gli elogi di tutti.

Oliver ha cominciato vincendo il Railway to Heaven a Prato Nevoso, impressionando per lo stile e per i tricks, poi spostandosi a Medesimo ha raddoppiato e rincarato la dose, piazzandosi davanti a Max Galfrè suo grande amico. E’ stata una bella sfida tra i due, che ha visto Oliver avere la meglio. Ma la cosa ancor più bella è stata vedere i due amici provare subito la motoslitta messa in palio come primo premio..
Perché l’amicizia conta davvero..

Ringraziamo per le fotografie Richard Felderer ed Matteo Ganora.

info@option.it
www.grenadegloves.com

Open in new window



Inviato da 3Nta | il 07/01/2008 | 710 letture
Manuel Pietropoli vince lo Swatch Highest Air competition nelle semifinali di quarterpipe durante l’O’neill Revolution con un Backside Air alto 8 METRI portandosi a casa ben 6000$.

Il vincitore della scorsa edizione è stato l’onnipotente Terje con un altezza di 7,5 metri..ed ora Manuel, soprannominato “The flying italian” dopo questa grande vittoria, alza il record con 50 cm in più..non c’è che complimentarsi con il nostro giovane rider che con questi momenti di gloria regala adrenalina a fiumi a tutti noi italiani.

Chissà cosa ci farà vedere durante il Billabong Air&Style Innsbruck-Tirol 08 e l’Oakley Arctic Challenge!!


GOOD JOB MANUEL!!

Open in new window






Leggi tutto... | altri 1270 bytes | Commenti?

Inviato da 3Nta | il 04/01/2008 | 844 letture
E’ ufficiale: il vincitore del Toshiba Night Rail 2007 e’ Oliver Mondino.
Il rider del team Volkl si e’ aggiudicato la spettacolare motoslitta Yamaha del valore di 12.000 euro, dopo aver impressionato con 5 run da paura la giuria diretta da Giacomo Margutti.
Il contest è stato un crescendo di adrenalina dalle qualifiche nel primo pomeriggio per concludere con la finale sotto la luna di Madesimo.
I rider hanno combattuto fino all’ultimo trick per vincere la motoslitta e i premi messi in palio da Toshiba e Jack Magazine, per la gioia del numeroso pubblico che e’ rimasto sotto i riflettori della pista Arlecchino fino a sera, con il vin brule’ offerto dal Consorzio della Valchiavenna come unico rimedio contro il freddo.
I ragazzi dell’Extreme Team di motoslitte di Madesimo sono stati uno spettacolo nello spettacolo con le loro evoluzioni mentre portavano i rider alla partenza delle strutture fra una run e l’altra della finale.
Il tutto si è concluso alla luce del falò con una premiazione degna di un contest internazionale, con rider di altissimo livello e un montepremi eccezionale.

Di seguito la classifica ufficiale.

Podio
1. Oliver Mondino - team Volkl, vince una motoslitta Yamaha
2. Max Galfre’ - team Nike ACG, vince una fotocamera Toshiba
3. Gerrit Verweij - team Forum international, vince un fotoframe Toshiba

Premi speciali
Best rider: Federico Jovanovich - team Forum, vince un’intervista esclusiva su Jack
Best trick: Front Side 450 sul box, Giorgio Ciancaleoni - team Burton, vince un pc portatile Toshiba

Le prime foto e la preview del video dell’evento si trovano sulle gallery di www.niterail.it e www.burton.it.





Inviato da 3Nta | il 17/12/2007 | 900 letture
Per la seconda volta dopo il 2005, Cheryl Maas ha vinto il Roxy Chicken Jam title. Jamie Anderson (USA) che l'anno che vinse l'anno scorso questa volta invece ha dovuto accontentarsi del secondo posto. A Kitzsteinhorn, Kaprun (AUT), l'austriaca Claudia Fliri è giunta e la norvegese Kjersti Buaas s'è aggiudicata il “miglior stylish trick”...

info dettagliate su: www.roxy.com and www.chickenjam.com

Roxy Chicken Jam 2007, 16/12/2007, Kitzsteinhorn/Kaprun – Results:
Age Residence
1 Cheryl Maas 23 Biarritz (NED)
2 Jamie Anderson 17 South Lake Tahoe (USA)
3 Claudia Fliri 26 Kramsach (AUT)
4 Jenny Jones 27 Bristol (GBR)
5 Kjersti Buaas 25 Trondheim (NOR)
6 Meri Peltonen 21 Kerava (FIN)
7 Ursina Haller 21 Zernez (SUI)
8 Lisa Filzmoser 26 Thalheim (AUT)
9 Sina Candrian 19 Flims (SUI)
10 Heidi Paumola 20 Kuusamo (FIN)

Open in new window



Inviato da 3Nta | il 14/12/2007 | 1020 letture
La prima tappa del rookie tour italiano sponsorizzato da Protest, Nitro e Snowpark.it si è svolta in Val Senales lo scorso week end.
Brutto tempo e vento hanno caratterizzato la giornata di sabato 9 dicembre ...così il contest di slope style è stato commutato in un photo contest con risultati decisamente inattesi: i rookie si sono gasati come non mai avendo 2 fotografi al seguito.

Open in new window


Leggi tutto... | altri 4003 bytes | Commenti?

Inviato da 3Nta | il 04/12/2007 | 907 letture
Monaco, 1 dicembre 2007 - il ventenne Kevin Pearce vince il Nokia Air&Style 07 regalando magici momenti a 28mila spettatori. Porta a casa l’ambito anello con un punteggio di 286 punti superando Mikkel Bang (281 punti), Torstein Horgmo (277 punti) e David Benedek (277 punti). Il trick con cui ha ottenuto il punteggio della vittoria è stato Cab 1260 to Crail, ma ha dimostrato la sua bravura in una moltitudine di tricks dallo stile unico....

Open in new window


Leggi tutto... | altri 4668 bytes | Commenti?

Inviato da Giosi | il 24/11/2007 | 996 letture
Il week del 16-17-18 novembre siamo stati a Kaprun, ridente cittadina Austriaca, abbiamo trovato talmente tanta neve fresca che al park non ho fatto molta attenzione. Strada lunga costellata di nevicate ma ne è valsa davvero la pena!

Arrivo il venerdì sera alla spicciolata, preso possesso degli alloggi decidiamo di alzarci presto per sfruttare tutta la giornata nel bellissimo comprensorio che ospiterà il Roxi Chicken Jam a metà dicembre, con Ilenia Cavallini e Cristina "Heidi" Tuberosa abbiamo infatti pensato di andare in avanscoperta per vedere cosa e che tipo di salti le aspettano per la gara in cui entrambe parteciperanno.

Quello che ci aspetta il sabato mattina è il sogno di ogni raider, un park enorme e piste fresate, tantissima fresca e itinerari di qualsiasi tipo per sfurttarla.
Essendo un ghiacciaio non ci siamo fidati ad inoltrarci troppo nei fuori pista ma quelli che abbiamo fatto ci hanno entusiasmati tantissimo.
Un bel sole ha fatto da cornice alla gionata.

La domenica non siamo stati altrettanto fortunati, tempesta di neve e nebbia, peccato non essere riuscita a sfruttare tutto quel ben di dio ma la visibilità era davvero minima e il paese iniziava a riempirsi davvero tanto di morbida neve, le strade sporche e scivolose ci hanno fatto prendere la via del ritorno un po' prima del previsto non volendo rimanere bloccati in mezzo alla città.

Consiglio a tutti questo bellissimo comprensorio, è possibile farlo in un fine settimana ma effettivamente avere un paio di giorni in più a disposizione sarebbe meglio visti i kilometri da percorrere.

Noi alloggiavamo all'hotel Martha a Zell am See www.holidayinzellamsee.at/index.asp?mID=1
stupendo, elegante e molto confortevole a pochissimi kilometri dalle partenze delle funivie, con una spesa di 25 euro a notte a persona con ricca colazione abbiamo sfruttato anche la sala beauty con saune e piscina, ampia scelta di alloggi anche a Kaprun.

Questo il sito del comprensorio con informazioni anche in Inglese: www.kaprun.at

Open in new window














Leggi tutto... | altri 3232 bytes | 1 commento

Inviato da 3Nta | il 23/11/2007 | 867 letture
Si è concluso la prima edizione del Monkeyfest, contest regionale di box su neve artificiale. Un evento di richiamo regionale che ha visto la partecipazione dei principali team di snowboard siciliani (Snow fight Club ed il Vulkan Snowgang), dei vari board shop nel catanese e messinese nonchè aziende commerciali. Un evento che ha abbracciato un pò tutto quello che riguarda lo snowboard siciliano, con special guest pro della BeBoard e del Ladycamp. Ricchi premi, ricco piatto culinario a base di salsiccia vino e birra, ricco stand espositivo il tutto contornato dal giusto sound che dava la carica agli atleti siculi già carichi dal training che si è concluso prima della pausa pranzo. Inizio jam session alle 14.30, quando i giudici tra cui Chiara (Ladycamp) hanno preso posizione sotto lo stand. La jam session di 1 ora ha permesso gli atleti di esplodere sul box trick abbastanza tecnici,che hanno richiesto alla giuria più di 15 minuti di breafing. Classifica finale così composta: Podio femminile: Dagmar Ingrassia, Cristina La Villa. Podio maschile: Flavio Patanè, Sandro Lavanco, Dagmar Ingrassia. Best trik: Flavio Patanè. Da rilevare la presenza di Dagmar nel podio maschile in quanto la continuità, lo stile e la fluidità dei trick (zero crash per lei) è stata superiore rispetto ai maschietti. Etnasnow ringrazia gli sponsor (Bretelle Megastore, Windsurf Center ed Ivory shop, Ducato prestiti, Farmacia Zarba, Lippo Cutelli) per il supporto aggiunto al contest.

www.etnasnow.it

Open in new window




Inviato da 3Nta | il 17/11/2007 | 827 letture
Grande successo per il camp REVERT dei Santi a Tignes.
Le spettacolari condizioni meteo ci hanno regalato una settimana da sogno.
Il sole, sempre presente, e le basse temperature hanno anticipato il nostro fabbisogno d'inverno e sowboard. Sulle piste l’innevamento era quasi perfetto, tranne la presenza di alcuni tratti ghiacciati che erano un po’ il timore di tutti, ma che hanno dato lo spunto per concentrarci sull’importanza della perfetta tecnica necessaria a guidare le nostre tavole su qualsiasi tipo di terreno e pendenza.
Tutti i ragazzi hanno trovato dei giovamenti enormi acquisendo un controllo totale ed una padronanza che è emersa potentemente anche nel park dove continuando il lavoro ricerca del feeling con la tavola si sono visti finalmente dei salti degni di essere chiamati tali, con l’esecuzione precisa di tutte le fasi indispensabili; tutto fatto con cognizione dei propri movimenti, ma soprattutto con la massima sicurezza. Ragazzi siamo orgogliosi di voi!
I principianti, hanno trovato un campetto di pratica dedicato a loro con una neve ed una pendenza perfette. Anche loro, dopo due soli giorni, hanno potuto cominciare a surfare per tutto il ghiacciaio dimenticandosi definitivamente del campetto, ma iniziando una nuova dipendenza psicofisica. Quella da Snowboard!

Tutto questo succede nei REVERTCAMP dove i gruppi di allievi non sono, per nostra filosofia, mai troppo numerosi ed i maestri sono degli artisti dell’insegnamento con un’esperienza ed un’inclinazione ai rapporti interpersonali che facilita l’apprendimento dell’arte dello snowboard in un clima giusto e familiare.
La sera la storia continua e le feste da noi organizzate sono momenti di aggregazione e divertimento, ma anche follia ed alcolismo. Insomma può succedere di tutto!
La scintilla è sapere che l’indomani si surferà ancora tutti insieme e che si apprenderanno nuove tecniche, nuovi tricks, nuovi salti, sotto la guida di maestri che sanno trasmettere anche al di là dello snowboard.

www.REVERTCAMP.IT

Open in new window



Inviato da robbi | il 15/11/2007 | 855 letture
Reports Si è svolto nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 il 1° Street contest di snowboarde a Mondovì, una ventina di riders hanno girato sulla struttura messa a dispone dallo snowpark di Prato Nevoso. la classifica 1° Tessore Alberto 2° Robiglio Federico 3° lobrano Michele Best Trick Simone Dal Moro un grazie all'hostile club e Hostile Italia che hanno messo in palio i premi.

www.snowparkpratonevoso.it


Leggi tutto... | altri 774 bytes | Commenti?

« 1 ... 36 37 38 (39) 40 »
Facebook